Tutorial guida neve e ghiaccio - Bmw 530d xdrive

Febbraio 2021



E' molto importante, specialmente in inverno, prendere confidenza con la propria auto e vedere come si comporta in condizioni estreme su un percorso chiuso e quindi securizzato.

Per la nostra prova abbiamo utilizzato una BMW 530d xdrive (4 ruote motrici) della serie F10.

Va sottolineato che e' consigliato eseguire questo tipo di esercizi con l'auto di tutti giorni, che si comportera' in maniera molto diversa da quella di un'auto sportiva. Le reazioni saranno influenzate dal peso e dalla sua distribuzione. Inoltre, al volante non si trovera' certo Mikkola o Alen ma un guidatore normale, come voi e noi.

Chiaramente, anche in una auto "da famiglia" occorre pensare ad alcuni accorgimenti. Naturalmente, ma forse non c'e' neppure bisogno di ricordarlo, occorre munirsi di pneumatici internali adatti. Il nostro modello e' equipaggiato con un cambio automatico (come ormai la maggior parte delle auto) ad 8 marce (l'onnipresente ZF 8HP) che puo' essere utilizzato anche in maniera "manuale" (virgolette d'obbligo), tramite l'utilizzo delle palette al volante: opteremo per questa opzione, visto che sul nostro percorso seconda e terza sono piu' che sufficienti ed evitermo indesiderati cambi marcia possibili nella posizione "drive". Poi, settiamo la vettura in modalita' "Sport +", che esclude i controlli elettronici (in teoria, in pratica ne rimangono e si sentono proprio in condizioni estremi.)

Una delle prime cose imparare, a nostro avviso, e' come sfruttare a dovere l'inerzia della vettura per innescare il cosiddetto "effetto pendolo" e negoziare il susseguirsi di curve in maniera ottimale, limitando il fastidioso sottosterzo ed evitando di doversi fermare nei tornati, lasciando scorrere invece l'auto che avra' conservato una energia sufficiente per scivolare mantenendo la corda e facendosi trovare allineati in uscita, senza invadere la corsia opposta.

Si sta parlando di una vettura di due tonnellate con una potenza di 258 cv ed una coppia degna di un camion. Quindi non propriamente una vettura agile che ci si aspetterebbe di far driftare attorno ad uno steering pad ... come potrete apprezzare nel video, il risultato invece non e' affatto male, quando ci si prende la mano.

La tecnica del pendolo e' pressoche' insormontabile, vista l'assenza di freno a mano propriamente detti sulle auto "da turismo" di ultima generazione (Toyota Yaris GR4 e' tutto un altro paio di maniche). Vista poi l'impossibilita' pratica di disconnettere l'ABS, anche utilizzare tecniche di frenata come "leccare" i freni con auto sbilanciata per impostare la curva non sono praticamente possibili e comunque non redditizie e non consigliabili su strade aperte al traffico. Per non parlare poi dell'assenza della frizione ...

Per adattarci al meglio nella tecnica del pendolo sulla nostra auto, abbiamo effettuato parecchi slalom fra i birilli, un esercizio che consente di padroneggiare al meglio la "danza" che la vettura compie attorno al proprio asse verticale, in un gioco di sterzo ed acceleratore.

Tutto questo ed altro ancora troverete nel video in apertura.

Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive Guida_su_Ghiaccio_BMW530dXdrive


"Volevamo scrivere qui un motto intelligente ma al momento non ci viene in mente nulla"

line