VW EOS

(Salone di Ginevra 2006)
porsche
Caratterizzata da una linea personale, con il tetto rigido ormai adottato dei maggiori costruttori, utilizza chiaramente l'ultima gamma motori del gruppo VW.

Per chi ha l'occhio allenato, ancor prima di aver visto il marchio, avrà capito che si tratta di un modello VW, si chiama EOS. Guardandola non ci entusiama, sebbene sia ben rifinita e solida come tutte le VW.


porsche
Un'altra cabrio, la VW EOS. Ormai tutte le case, hanno nei loro listini almeno un modello.
porsche
Vista posteriormente, si nota una linea di cintura molto alta. La fanaleria simile alla nuova Passat, anche in questo caso si fa uso di led al posto delle tradizionali lampadine.
porsche
Il baule offre una buona capacità di carico, soprattutto col tetto chiuso. Il posto di guida e comodo, la visuale è buona sia in avanti che per le manovre in retromarcia. Tra le varie motorizzazione, abbiamo un motore 2 litri FSI.


"Volevamo scrivere qui in motto intelligente ma al momento non ci viene in mente nulla"

line