Nel 1990, Porsche entro' di nuovo la scena sportiva internazionale con una "coppa" monomarca, la "Carrera 2 Cup".

La casa di Stoccarda approfitto' del lancio sul mercato del nuovo modello Carrera 2 per annunciare questa competizione con veicoli strettamente derivati dalla serie, che sarebbero andati a rimpiazzare l'allora coppa monomarca internazionale, la 944 Turbo Cup.

Come il suo predecessore, anche la Carrera 2 Cup rimase fedele alla filosofia di offrire un mezzo pronto corsa (al prezzo di 123k DM dell'epoca, circa 196k€ rivalutati al 2018). Allo stesso tempo le vetture poterono beneficiare della della migliore tecnologia da competizione sviluppata da Porsche per il "Gruppo C", che si riflette nelle prestazioni e nei costi applicati ai team professionali che prendono parte alla serie.

Porsche riafferma il proprio stile sportivo: atmosfera da competizione per i piloti amatoriali (e non) di auto sportive.

Lo sport automobilistico ha una lunga tradizione in Porsche. La 356 e la 911, nelle loro varie versioni, hanno raccolto un incredibile successo.

Con il fiore all'occhiello della produzione di serie a 4 cilindri, la 944 Turbo, Porsche aveva istituito nel 1986 per la prima volta una serie monomarca.

Dalla stagione 1990, questo percorso sarebbe continuato perfettamente con la sua degna erede, l'allora nuovissima Porsche Carrera 2.

Nella nostra collezione abbiamo sia la cartella di presentazione della coppa, sia quella "a consuntivo", con tutti i risultati delle corse ed i protagonisti della serie.

porsche


"Volevamo scrivere qui in motto intelligente ma al momento non ci viene in mente nulla"

line